Eczema facciale: ecco tutti i rimedi naturali

L’italia è fra i paesi Europei più colpiti

Quando pensiamo alle condizioni infiammatorie della pelle, l’acne tende ad essere fra i primi disturbi della pelle sofferti da giovani e meno giovani.

Ma anche l’ eczema facciale ha un triste primato: oltre 8% degli italiani over 18 soffrono di questo disturbo, secondo il 93° congresso nazionale Sidemast tenutosi a Verona.

L’eczema tende a essere una condizione cronica, che spesso si sviluppa da bambino e che si trascina per tutta l’intera vita di una persona.

Inoltre, secondo una recente ricerca, è in aumento nei bambini, con un bambino su cinque che sviluppa la condizione (gli scienziati non sono sicuri della causa dell’aumento al momento).

Ulteriori ricerche suggeriscono che sta aumentando anche negli adulti.

Cos’è l’eczema facciale e cosa lo provoca?

L’eczema, facciale o non, è caratterizzato da pelle infiammata e secca. Di solito appare come chiazze pruriginose e squamose, che possono apparire ovunque da guance e cuoio capelluto a nocche e gomiti.

L’eczema facciale viene spesso individuato a causa della natura sensibile del viso: non solo ? più visibile, ma la pelle tende ad essere più sottile e più reattiva.

L’eczema è una condizione cronica, ma il motivo che innesca le riacutizzazioni è diverso per tutti.

Alcuni fattori scatenanti comuni includono ambienti asciutti, clima freddo, prodotti per la cura della persona irritanti ed allergie.

Possono anche essere in gioco fattori interni: la ricerca mostra che lo stress è un fattore scatenante comune per la malattia.

La cosa più importante da ricordare è che la tua pelle è unica, e mentre ci sono linee guida generali che puoi seguire per l’eczema, dovresti sempre ascoltare il tuo corpo.

Quali sono i tipi?

Il termine Eczema è un termine generico con molte varianti che possono verificarsi e diversificare ogni caso.

Ci sono cinque principali tipi di eczema che possono influenzare il viso, secondo la National Eczema Society.

Il dermatologo olista certificato Alan Dattner, MD, che è anche l’autore di The Holistic Dermatologist’s Guide to Healing Your Skin, osserva che l’eczema solo del viso, nel senso che non si ottengono mai patch altrove, è di solito il risultato di un’allergia o irritazione, in quanto le persone che hanno un eczema atopico sistemico in genere lo hanno in più posizioni.

Eczema atopico / dermatite

E’ la forma più comune di eczema infantile, in genere appare su guance, ginocchia e gomiti e appare abbastanza rapidamente dopo la nascita.

(Può apparire anche in altre parti del corpo, ma notano che le guance sono in genere i primi segni.)

I bambini con eczema continuano a presentare la pelle sensibile fino all’età adulta, quando l’eczema può riapparire.

Eczema / dermatite seborroica

Questa è una forma più lieve di eczema ed è più comune negli adulti.

Si trova intorno al cuoio capelluto, alle palpebre, alle sopracciglia e alle orecchie.

La forfora è un esempio comune della condizione; nei bambini, è comunemente chiamato “cappuccio della culla”.

Poichè il viso è esposto a molti aggressori ambientali, a volte gli allergeni possono irritare la pelle del viso portando a una riacutizzazione dell’eczema.

Questi possono essere allergeni esistenti o allergie che si sviluppano nel tempo.

I colpevoli comuni sono le fragranze, comprese quelle sintetiche o naturali, e alcuni conservanti come il metilparaben o il butylparaben.

Eczema / dermatite allergica da contatto

Poichè il viso è esposto a molti aggressori ambientali, a volte gli allergeni possono irritare la pelle del viso portando a una riacutizzazione dell’eczema.

Questi possono essere allergeni esistenti o allergie che si sviluppano nel tempo.

I colpevoli comuni sono le fragranze, comprese quelle sintetiche o naturali, e alcuni conservanti come il metilparaben o il butylparaben.

Questo è di solito innescato da prodotti per la cura personale, come saponi aggressivi, vecchi prodotti di bellezza o spazzole per il trucco non lavati.

Questo è simile alla dermatite allergica da contatto, ma forse più di un istante una tantum piuttosto che un normale problema ricorrente.

Eczema / dermatite da contatto irritante

Questo è di solito innescato da prodotti per la cura personale, come saponi aggressivi, vecchi prodotti di bellezza o spazzole per il trucco non lavati.

Questo tipo di eczema è simile alla dermatite allergica da contatto, è una forma di eczema meno frequentee e normalmente è di tipo temporaneo.

Eczema / dermatite sensibile alla luce

Alcune persone segnalano condizioni di eczema migliorate con clima mite e soleggiato; altri trovano che aggrava le loro riacutizzazioni.

Come puoi trattare l’eczema naturalmente?

Il trattamento dell’eczema di solito adotta un approccio preventivo e reattivo, il che significa che è necessario apportare modifiche allo stile di vita per tenere a bada le riacutizzazioni ma avere anche idratanti delicati e di qualità a portata di mano per curare eventuali sfoghi che si presentano.

Identifica i fattori che innescano l’eczema

Forse il passo più ovvio è evitare cose che causano riacutizzazioni.

La parte difficile, tuttavia, è identificarli, specialmente dato che le persone possono sviluppare nuovi fattori scatenanti in qualsiasi momento della loro vita.

Tuttavia, Dattner afferma che questa è la parte più importante del trattamento dell’eczema: se sviluppi una riacutizzazione, suggerisce di valutare tutto ciò che hai fatto o di entrare in contatto nelle ultime 48 ore, dai prodotti, alle piante, agli alimenti.

Prendi in considerazione l’idea di utilizzare un diario su cui puoi registrare gli eventi di sfogo sulla tua pelle; questo ti aiuterà a identificare le possibili concause.

Controlla i prodotti di cura personale e i detergenti per la casa

Le persone che soffrono di eczema dovrebbero esaminare attentamente i prodotti per la cura personale ed i prodotti per la casa.

Come regola generale, meno il prodotto è profumato, meglio è.

Questo significa ricercare fragranze, prodotti attivi (come AHA o retinoli), potenti tensioattivi (come i solfati) e alcuni conservanti.

E ricorda, “naturale” non significa che sia sicuro per l’eczema: molti oli essenziali, per esempio, sono troppo profumati per alcuni soggetti che soffrono di eczema.

Mantieni la pelle idratata con emollienti naturali

Gli emollienti sono degli idratanti che leniscono ed ammorbidiscono la pelle, questo li rende dei prodotti ideali per le contrastare la condizioni infiammatoria della pelle dovuta all’eczema.

Trovare quello che funziona per te potrebbe richiedere un po ‘di indagini e test, dice Dattner.

“Non sai mai quale sarà il tuo elemento scatenante, quindi potresti dover sperimentare”, dice.

“Di solito raccomando oli. Le creme sono ovviamente più comode e pratiche, scegliendo gli oli si escludono eventuali allergie scatenate dalle sostanze conservanti contenute nelle creme”.

Alan Dattner

Ci sono alcuni rimedi naturali a casa che hanno ricevuto importanti riscontri positivi, dalle maschere al miele ai bagni di farina d’avena.

Questi prodotti sono emollienti ed hanno propriet? lenitive per la pelle, e persino alcuni studi clinici minori indicano i loro effetti positivi, ma non vi ? nessuna conclusione ufficile da parte della comunità di ricerca.

Ma nel complesso, il consiglio rimane lo stesso di Dattner:
indagine mirata personale tenedo presente che ognuno è un caso a sè.

Solo perchè è stato efficace per qualcuno che segui su Instagram non significa che funzionerà per te.

Usa i giusti prodotti per il trucco

I prodotti di bellezza possono essere stimolanti.

Basi di trucco liquide e mascara possono essere fattori scatenanti comuni, probabilmente a causa di livelli più elevati di conservanti.

Scegli prodotti a base minerale e prova mascara naturali (questo non vuol dire che questi non possano essere irritanti per alcuni; ricorda di provarli prima per assicurarti che siano compatibili con la tua pelle).

Considera anche la ricerca di etichette che sono ipoallergeniche.

Inoltre: lancia il vecchio trucco e pulisci i pennelli almeno ogni due settimane.

Entrambi sono un terreno fertile per i batteri e possono facilmente scatenare una dermatite da contatto irritante.

Per le riacutizzazioni gravi potrebbe essere necessario evitare completamente il trucco.

Usa prodotti compatibili con i microbiomi

La ricerca emergente sul microbioma cutaneo suggerisce che avere una flora cutanea equilibrata è essenziale per limitare le riacutizzazioni.

Due ceppi in particolare – Staphylococcus aureus e Staphylococcus epidermidis – hanno mostrato di essere associati alla condizione, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche.

(Per le nostre selezioni sui migliori prodotti che potenziano il microbioma, dai un’occhiata a questo elenco. Tuttavia, assicurati di leggere le singole etichette degli ingredienti ed esegui lo spot-test (ovvero il test di indagine), come annotato sopra.

Visita un medico o un dermatologo.

Come con qualsiasi disturbo della pelle, è necessario consultare il proprio medico.

Dattner afferma che per le manifestazioni di eczema è necessario trovare un dermatologo che esegue anche patch test per le allergie.

Raccomanda anche di prepararsi con la storia della tua pelle – ovvero sospetti fattori scatenanti, durata delle riacutizzazioni, dieta regolare e così via – che aiuterà il dermatologo nell’indagine sul tuo caso.

Ricorda: a volte le riacutizzazioni sono inevitabili

“Penso che la maggior parte delle persone pensi che se trattano la loro pelle – idratazione della pelle, cambio di dieta, prevenzione degli allergeni – possono controllare l’eczema ed eliminare le riacutizzazioni”, afferma la dermatologa certificata in doppia pensione Latanya Benjamin, MD. Naturalmente, io insegnagno ad i miei pazienti ad aspettarsi riacutizzazioni occasionali, nonostante loro pensino di aver risolto il problema.

Anche quando la pelle è sotto controllo, l’eczema può ancora divampare per molte ragioni, tra cui prendere un raffreddore comune, combattere un’infezione della pelle o irritarsi per il sole. “

In conclusione: puoi ascoltare il tuo corpo e fare del tuo meglio, ma se ottieni ancora un rush cutaneo qua e là, non prendertela con te stesso… è una cosa del tutto normale.

>

​Guida ​scientificamente testata rivela le linee guida per una vita più sana e longeva